Archivio dei tag Furto & Incendio

Capire le Assicurazioni: Guida veloce alla polizza incendio

La polizza assicurativa contro l’incendio può essere richiesta per tutelare diversi beni, come la casa, l’ufficio, un intero condominio, pezzi di arredamento, merci o particolari e costose attrezzature.

Quanto costa l’assicurazione incendio?

Il costo dell’assicurazione incendio varia in relazione a diversi fattori, tra cui principalmente, il rischio di combustione del bene assicurato. Ad esempio se vuoi assicurare la tua baita in montagna, dovrai pagare un corrispettivo maggiore rispetto all’assicurazione incendio per il tuo appartamento in città: questo perché la casa in montagna è probabilmente costruita in legno, un materiale molto più soggetto all’incendio rispetto al cemento armato con cui sono costruiti gli appartamenti cittadini.

Oltre al rischio d’infiammabilità, le compagnie assicurative stimano il costo assicurativo, valutando inoltre l’eventuale esistenza di circostanza vicine che potrebbero aggravare il rischio d’incendio (ad esempio se l’abitazione si trova nelle estreme vicinanze di boschi) e la destinazione d’uso del bene.

Cosa copre l’assicurazione incendio?

La polizza incendio copre tutti i danni diretti subiti e causati dall’incendio; generalmente non sono coperti i danni indiretti, a meno che non siano state fissate particolari estensioni assicurative.

Per essere più chiari, se assicuri la tua casa, a seguito di un incendio, verrai risarcito dei soli danni causati direttamente alle mura e agli impianti del tuo appartamento; non verrai risarcito dei danni indiretti, come ad esempio la perdita del canone di locazione.

Quando non sei coperto dall’assicurazione incendio?

Ci sono alcuni casi in cui non si è coperti dalla polizza incendio:

  • in caso di incendio causato dall’assicurato con colpa grave o dolo
  • in caso di incendi causati da eventi naturali, come eruzioni di vulcani, terremoti o alluvioni
  • in caso di incendi verificati durante episodi di sommosse, guerre o invasioni militari
  • in caso di incendi derivanti da esplosioni o radiazioni nucleari

Estensioni assicurative per la polizza incendi

L’assicurato, durante la stipula di una polizza incendi, può sottoscrivere diverse garanzie accessorie, in modo tale da estendere la copertura assicurativa anche ad altri casi. Ad esempio è possibile scegliere una copertura aggiuntiva contro i danni causati dal fumo, dal sovraccarico di neve o anche da eventuali episodi di terremoto. In questi casi saranno rimborsati i costi di ricerca e riparazione dei danni.

Ovviamente ogni garanzia prevede un costo aggiuntivo, occorre scegliere bene quale di queste voler attivare, in relazione alla propria situazione e alle proprie esigenze.

Se cerchi aiuto per stipulare la tua polizza incendi, non esitare a contattarmi! Sarò lieto di aiutarti 😉

Scrivimi

 

Proteggi i tuoi ricordi e i tuoi beni: scopri l’assicurazione casa contro il furto

La casa rappresenta per la maggior parte delle persone il bene materiale dal più grande valore affettivo: essa è inevitabilmente piena dei nostri ricordi più preziosi. Ogni oggetto ci riporta alla mente momenti felici, come il souvenir del nostro ultimo viaggio, la laurea incorniciata e appesa al muro o le fotografie ritraenti le nostre persone care.

Proprio a causa della sua grande importanza e del suo valore affettivo, ognuno di noi, quando va fuori per lavoro o per vacanza, non può non essere preoccupato per l’abbandono della propria casa. Tale preoccupazione potrebbe diventare insistente, inducendoci a pensare più e più volte alla nostra abitazione incustodita, diminuendo notevolmente i momenti di relax della nostra vacanza.

Una soluzione c’è! Basta stipulare un’assicurazione casa contro il furto! 😉

L’assicurazione furto per la casa

La polizza casa offre la possibilità di beneficiare di una copertura assicurativa anche in caso di rapina o furto all’interno dell’appartamento. Possono stipulare tale polizza sia i proprietari di un immobile sia gli affittuari, nel primo caso coprirà anche i danni materiali causati durante tale illecito.

A furto avvenuto, potrete richiedere un cospicuo risarcimento pari al valore di tutti i beni sottratti. In tal modo riuscire a mantenere la serenità anche lontani da casa e godervi i meritati giorni vacanzieri di riposo.

Le diverse polizze casa: come richiedere il risarcimento?

Le polizze casa da stipulare possono essere di diverse tipologie:

  • Furto con scasso
  • Furto con introduzione clandestina
  • Furto in presenza di colui che ha stipulato la polizza e dei suoi familiari
  • Furti esercitati con violenza e minacce
  • Furti e rapine di oggetti di valore

In qualsiasi caso, per ottenere il risarcimento dovuto, sarà opportuno presentare la denuncia di furto emessa dalla polizia e la copia della richiesta di risarcimento inviata alla propria compagnia assicurativa.

Come viene definito il premio assicurativo della polizza casa?

Quando il consulente assicurativo calcola il premio relativo alla tua polizza casa, si baserà sull’analisi di alcuni parametri, come i metri quadri dell’abitazione, l’accatastamento immobiliare, la tipologia dell’immobile e la città o provincia nella quale è ubicato il tuo appartamento.

Definito il premio, l’assicurato potrà decidere quale delle due macrocategorie di polizze casa stipulare:

  • Polizza a primo rischio assoluto: l’assicurato potrà ottenere l’intero massimale in caso di furto, anche se il danno arrecato sarà minore rispetto a tale cifra
  • Polizza a valore intero: l’eventuale risarcimento coprirà una somma pari al valore reale dei beni sottratti.

Assicurazione Auto: Polizza Furto & Incendio

Spesso, quando ci troviamo a dover assicurare la nostra nuova automobile, al momento della stipula della RCA, chiediamo al nostro consulente assicurativo di aggiungere anche la polizza Furto e Incendio.

In questo modo siamo tranquilli, perché sappiamo che in caso di furto o incendio accidentale siamo coperti dall’assicurazione.

Ma siamo davvero consapevoli delle caratteristiche specifiche dell’assicurazione contro il Furto e l’Incendio dell’auto?

Oggi cercherò di chiarire e approfondire l’argomento.

Assicurazione Furto

La garanzia furto risarcisce l’assicurato in caso di furto (appunto) o danneggiamento e distruzione del veicolo. Bisogna stare attenti però alle diciture furto parziale e furto totale, termini molto importanti che stanno a indicare due diverse tipologie di copertura.

  • Furto Totale: l’assicurato è coperto in caso di sottrazione e non ritrovamento dell’automobile per l’importo pari al suo valore di mercato attuale e concordato al momento del contratto assicurativo.
  • Furto Parziale: l’assicurato è coperto anche dai danni provocati durante il furto e a seguito del ritrovamento dell’automobile. In questo caso, un perito dell’assicurazione prenderà atto dei danni arrecati e svilupperà un preventivo del rimborso economico utile a riparare l’autoveicolo.

Sia il premio che l’importo d’indennizzo in caso di furto vengono ricalcolati anno dopo anno e si basano sull’attuale valore di mercato del veicolo.

Mi sento di consigliare l’assicurazione furto soprattutto a tutti i guidatori che posseggono un’automobile di alto valore e che sono obbligati a parcheggiarla spesso per strada.

Assicurazione Incendio

L’assicurazione incendio copre l’assicurato dai danni causati da incendi (appunto) al proprio veicolo. Questa garanzia copre gli incendi, ma anche tutti gli eventi simili “scatenanti” tale situazione.

Per essere più chiari, con la polizza incendi sarai coperto anche contro scoppi, fulmini, corto circuiti e tutte gli altri eventi-cause di incendi.

La garanzia non copre però dagli incendi causati con dolo o colpa (ad esempio, se la causa dell’incendio è una sigaretta accesa lasciata da te in macchina). Infine, nella stipula di un contratto assicurativo di garanzia incendi, non sarai coperto per gli oggetti lasciati in macchina e distrutti dalle fiamme.

È sempre consigliabile, soprattutto nel momento in cui si stipula un’assicurazione furto, siglare anche la garanzia incendio per salvaguardare la propria automobile.