Come si calcola il premio della RC Auto: i dati relativi al veicolo

Come si calcola il premio della RC Auto: i dati relativi al veicolo

La scelta di un’assicurazione auto è diventata ormai un’operazione che richiede un minimo di conoscenze per essere effettuata nel miglior modo possibile. Diverse sono infatti le nozioni da conoscere per compiere una scelta ottimale, che garantisca le dovute coperture e permetta un buon risparmio di denaro.

Prima di tutto, per calcolare con successo il premio assicurativo della propria RC Auto, occorre essere a conoscenza dei dati specifici relativi il proprio veicolo. Vediamoli insieme!

I dati relativi al veicolo

Le caratteristiche del veicolo che andrai ad assicurare incidono in maniera determinante sul costo finale del premio assicurativo: un veicolo poco potente e nuovo si vedrà mediamente applicata una tariffa per la polizza auto di gran lunga inferiore rispetto a una supercar con qualche anno alle spalle.

Quali sono i dati relativi al veicolo da tenere in considerazione?

Data di immatricolazione
Indica l’anzianità di un veicolo. Più il veicolo è vecchio, più è soggetto a usura e, di conseguenza, a performance inferiori. Dunque maggiore è l’anzianità del veicolo, maggiore sarà il prezzo del premio assicurativo da pagare.

Alimentazione del veicolo
Indica se il veicolo va a benzina, a diesel, a GPL, o altro. Solitamente ai veicoli alimentati a diesel e a GPL viene applicata una tariffa leggermente più alta, perché essendo inferiore il costo del carburante si suppone che saranno di più i km percorsi, e dunque sarà più alto il rischio che si verifichino sinistri.

Anno di acquisto del veicolo
Indica l’anno in cui il veicolo è stato acquistato, nel caso in cui tale data differisca dalla data di immatricolazione.

Modello del veicolo
Indica la potenza del veicolo, espressa in cavalli o KW. Si tratta questo del fattore che più di tutti incide sul costo dell’assicurazione: maggiore è la potenza del veicolo, maggiore sarà il premio assicurativo da pagare, perché a veicoli più potenti è statisticamente associato un maggior rischio di provocare incidenti.

Allestimento del veicolo
Indica tutti gli optional posseduti dal veicolo. Generalmente questo dato non incide sull’assicurazione RC auto, ma potrebbe avere una sua influenza nel caso in cui a essa vengano accompagnate delle garanzie accessorie.

Tipo di utilizzo del veicolo
Indica l’utilizzo che verrà fatto del veicolo. Maggiori saranno gli utilizzi previsti (per la famiglia, per il lavoro, per i viaggi, ecc), maggiore sarà l’importo della polizza, perché a un maggior numero di km percorsi è statisticamente associato un maggior rischio di fare incidenti.

Altri accessori del veicolo
Indica una serie di voci che riguardano accessori vari del veicolo. Questi potrebbero essere l’ABS e l’airbag, l’antifurto ed il ricovero notturno, tutte caratteristiche che abbassano il premio della polizza.

Info sull'autore

Natalino administrator

Mi chiamo Natalino Esposito, ho 33 anni e svolgo l’attività di consulente assicurativo da ben 15 anni.

Commenta