Archivio delle categorie Salute

Assicurazioni Sanitarie Private: perché affidarsi a consulenti professionisti

L’assicurazione medica privata è una polizza assicurativa concepita per coprire alcuni o tutti i costi delle cure mediche private.

È anche nota come assicurazione sanitaria privata.

Esistono due tipi principali di polizze assicurative mediche private che saranno illustrate a seguire.

Politiche di indennità

Le politiche di indennità coprono i costi di cure mediche private per una malattia acuta o un infortunio a breve termine. Ciò potrebbe includere una stanza privata in un ospedale, tasse dei chirurghi e di altri specialisti, trattamenti ambulatoriali come fisioterapia e trattamenti diurni, comprese le procedure chirurgiche e diagnostiche.

Polizze “cash plan”

Le polizze “cash plan”, prevedono un pagamento in un’unica soluzione in determinate situazioni. Generalmente, il consumatore pagherà un premio mensile in cambio di copertura, fino al 100% dei costi per il trattamento come una degenza stazionaria in un ospedale NHS, o un trattamento dentistico o ottico. Questi non possono essere inclusi in una politica di “indennità”.

Sia le polizze “indennizzo” che quelle “cash-plan” possono avere ulteriori vantaggi.

Esempio:

  • copertura per partner e / o bambini
  • supporto telefonico one-to-one per malati di cancro e cuore
  • controlli sanitari e linee di assistenza clienti
  • accesso a terapie complementari e trattamento psichiatrico
  • trattamento dentale e ottico
  • trattamento a casa per terapie endovenose come la chemioterapia

Un’altra variante è un “piano di sei settimane”, che copre i costi delle cure mediche private quando i tempi di attesa di NHS per quel trattamento sono probabilmente più di sei settimane.

Consultare un consulente assicurativo

È molto importante consultare un consulente assicurativo, in quanto è un professionista esperto che offre consulenza a clienti aziendali su assicurazioni, benefici per i dipendenti e altri prodotti.

Un consulente può concentrarsi su un particolare tipo di beneficio e può fornire una serie di consigli sulla selezione, l’acquisto e la gestione dei benefici.

Spesso hanno relazioni di lunga data con i loro clienti e possono assisterli con pratiche burocratiche, conformità e rinnovi annuali. In molti casi, i consulenti forniscono servizi iniziali senza alcun costo per i loro clienti; inoltre, hanno una conoscenza approfondita dell’assicurazione collettiva e dei benefici per i dipendenti, come l’assicurazione sanitaria, i piani pensionistici e altro ancora.

Utilizzano una varietà di strumenti per aiutare i datori di lavoro a compilare il miglior pacchetto di benefici possibili per attrarre e trattenere i dipendenti, aumentando la loro soddisfazione.

Molte aziende si affidano a consulenti, per stabilire ed eseguire un programma di benefici per i dipendenti.

Capire le assicurazioni: cosa s’intende per infortunio

Nel contesto assicurativo, un infortunio può essere definito come un qualsiasi evento che, in relazione a variabili oggettivamente fortuite, provoca danni e lesioni fisiche misurabili, come invalidità, inabilità o morte.

In ogni polizza assicurativa contro l’infortunio si fa sempre riferimenti a danni fisici, immediati e misurabili, mai psicologici.

Quando l’infortunio è coperto dall’assicurazione?

La caratteristica principale che rende l’infortunio coperto da una qualsiasi polizza assicurativa è rappresentata dalla sua non prevedibilità. Se ad esempio subiamo un infortunio a seguito di una gara in moto o a seguito di altri eventi che potrebbero causare tale evento, l’assicurazione non coprirà i danni delle lesioni.

Oltre alla non prevedibilità, un infortunio per essere assicurabile deve essere anche

  • violento: le lesioni deve essere immediate (ad esempio le malattie non fanno parte degli infortuni)
  • esterno: cioè deve provenire da cause esterne (un infarto ad esempio non è un infortunio).

Ecco alcuni esempi

Ecco alcuni esempi per chiarire ulteriormente il concetto di infortunio e la sua eventuale copertura assicurativa.

Morso di un insetto

Sei al parco, stai giocando con tuo figlio e un’ape ti punge sul braccio: questo è un’infortunio coperto dall’assicurazione.

L’evento accade dall’esterno, non era prevedibile e produce danni o lesioni fisiche violente ed evidenti.

Incidente d’auto

A seguito di un incidente auto è molto probabile che si subiscano danni violenti e tale evento non è prevedibile e sicuramente fortuito. Quindi l’incidente d’auto sembrerebbe comportare un infortunio valido e assicurabile, ma non è sempre così.

Se ad esempio vieni sorpreso in stato d’ebbrezza durante la guida, l’assicurazione non ti rimborserà per le spese d’infortunio, perché l’incidente in auto diventa prevedibile (è conoscenza di tutti la pericolosità di guidare in stato d’ebbrezza).

Questi sono solo alcuni esempi di infortuni coperti dalle polizze assicurative, se vuoi saperne di più non esitare a contattarmi 😉

Contattami