Capire le Assicurazioni: Guida veloce alla polizza incendio

Capire le Assicurazioni: Guida veloce alla polizza incendio

La polizza assicurativa contro l’incendio può essere richiesta per tutelare diversi beni, come la casa, l’ufficio, un intero condominio, pezzi di arredamento, merci o particolari e costose attrezzature.

Quanto costa l’assicurazione incendio?

Il costo dell’assicurazione incendio varia in relazione a diversi fattori, tra cui principalmente, il rischio di combustione del bene assicurato. Ad esempio se vuoi assicurare la tua baita in montagna, dovrai pagare un corrispettivo maggiore rispetto all’assicurazione incendio per il tuo appartamento in città: questo perché la casa in montagna è probabilmente costruita in legno, un materiale molto più soggetto all’incendio rispetto al cemento armato con cui sono costruiti gli appartamenti cittadini.

Oltre al rischio d’infiammabilità, le compagnie assicurative stimano il costo assicurativo, valutando inoltre l’eventuale esistenza di circostanza vicine che potrebbero aggravare il rischio d’incendio (ad esempio se l’abitazione si trova nelle estreme vicinanze di boschi) e la destinazione d’uso del bene.

Cosa copre l’assicurazione incendio?

La polizza incendio copre tutti i danni diretti subiti e causati dall’incendio; generalmente non sono coperti i danni indiretti, a meno che non siano state fissate particolari estensioni assicurative.

Per essere più chiari, se assicuri la tua casa, a seguito di un incendio, verrai risarcito dei soli danni causati direttamente alle mura e agli impianti del tuo appartamento; non verrai risarcito dei danni indiretti, come ad esempio la perdita del canone di locazione.

Quando non sei coperto dall’assicurazione incendio?

Ci sono alcuni casi in cui non si è coperti dalla polizza incendio:

  • in caso di incendio causato dall’assicurato con colpa grave o dolo
  • in caso di incendi causati da eventi naturali, come eruzioni di vulcani, terremoti o alluvioni
  • in caso di incendi verificati durante episodi di sommosse, guerre o invasioni militari
  • in caso di incendi derivanti da esplosioni o radiazioni nucleari

Estensioni assicurative per la polizza incendi

L’assicurato, durante la stipula di una polizza incendi, può sottoscrivere diverse garanzie accessorie, in modo tale da estendere la copertura assicurativa anche ad altri casi. Ad esempio è possibile scegliere una copertura aggiuntiva contro i danni causati dal fumo, dal sovraccarico di neve o anche da eventuali episodi di terremoto. In questi casi saranno rimborsati i costi di ricerca e riparazione dei danni.

Ovviamente ogni garanzia prevede un costo aggiuntivo, occorre scegliere bene quale di queste voler attivare, in relazione alla propria situazione e alle proprie esigenze.

Se cerchi aiuto per stipulare la tua polizza incendi, non esitare a contattarmi! Sarò lieto di aiutarti 😉

Scrivimi

 

Info sull'autore

Natalino administrator

Mi chiamo Natalino Esposito, ho 33 anni e svolgo l’attività di consulente assicurativo da ben 15 anni.

Commenta