Allianz, Apple, Cisco e Aon: insieme per migliorare la Cyber Insurance

Allianz, Apple, Cisco e Aon: insieme per migliorare la Cyber Insurance

Quattro colossi del proprio settore di competenza uniscono le forze per migliorare le forme assicurative relative agli incidenti informatici. La partnership tra Apple, Cisco, Allianz e Aon mira a tutelare le aziende e gli imprenditori dai sempre più frequenti attacchi informatici.

L’obiettivo finale e quello di proporre ai professionisti, pacchetti assicurati completi che offrano prezzi competitivi, franchigie convenienti e tantissimi servizi aggiuntivi.

L’importanza della copertura informatica

La copertura informatica è uno dei temi assicurativi più caldi, ormai già da molti anni. Ogni azienda immagazzina in rete dati sensibili e importanti relativi a se stessa, ma anche ai clienti e fornitori, con i quali entra in contatto durante le proprie attività. Tali dati, in mani sbagliate, potrebbero essere diffusi o utilizzati in svariati modi, creando gravi danni economici e penali all’azienda.

Perché la partnership?

L’obiettivo della partnership tra Allianz, Apple, Cisco e Aon è quello di offrire un approccio più approfondito e specializzato alla cyber insurance, focalizzandosi principalmente su aspetti davvero preoccupanti come il ransomware, un innovativo virus, capace di prendere in ostaggio i database aziendali e sbloccarli solo dopo aver avuto il riscatto.

Quello che accadrà all’interno della partnership vedrà Allianza occuparsi della creazione di offerte assicurative vantaggiose, proponendo hardware e software all’avanguardia, prodotti da Apple e Cisco; mentre il compito di Aon sarà quello di valutare e analizzare i diversi fattori di rischio.

 

Info sull'autore

Natalino administrator

Mi chiamo Natalino Esposito, ho 33 anni e svolgo l’attività di consulente assicurativo da ben 15 anni.

Commenta